ovviamente ….sono candidata.

io e Riccardo Poletto
io e Riccardo Poletto

bassano per tutti

Ovviamente… è questa parola semplice che spiega il significato della mia scelta di candidarmi nella lista BASSANO PER TUTTI,

Ovviamente perché mi lega un vincolo affettivo, morale molto forte a questa bellissima città,

Ci sono arrivata un lontano giorno del 1982, ho vissuto nel  collegio Pirani quando c’erano ancora le Suore della Provvidenza, ho frequentato il Liceo Classico Brocchi quando era ancora in via Verci, ho conosciuto in quegli anni persone bellissime che ancora oggi stimo, quell’esperienza ha segnato il mio destino e creato un legame con Bassano del Grappa che ho sempre considerato la mia città adottiva;

Ovviamente perché Bassano del Grappa è una città incantevole, una piccola perla che però ha bisogno di essere curata, valorizzata, ben amministrata, qui sono nati i miei figli, vanno a scuola, qui vivo la mia vita sebbene il mio sguardo sia aperto al mondo, qui mi confronto ogni giorno con le persone che fanno parte della mia vita.

Bassano del Grappa è una città complessa, dalle molte anime, dai molti aspetti, è una città che ha una storia antica, ma che deve continuamente proiettarsi al futuro,  cercando di non chiudersi nel campanilismo, deve fare rete con le realtà vicine piccole e grandi perché è legata al territorio circostante da molteplici fili. Bassano del Grappa è una città accogliente, ospitale, interessante, una buona amministrazione deve valorizzare ogni suo aspetto, migliorando servizi, dando opportunità, tutelando i diritti di chi ha meno tutele, investendo energie e risorse per migliorare la qualità della vita di tutti.

Ovviamente perché l’impegno nel sociale ha caratterizzato la mia vita da sempre, non l’ho mai vissuto come un impegno, ma come una passione, qualcosa che mi fa stare bene, che non potrei mai negarmi. La partecipazione, l’impegno, persino questa candidatura sono il mio naturale modo di dare voce alla mia coscienza sociale;

La Sociologia è la mia passione, lo studio della società, dei fenomeni sociali, la Sociologia e la Politica sono i miei interessi prevalenti, le intendo entrambe come qualcosa di nobile. So bene che parlare di Politica come qualcosa di nobile di questi tempi sembra quasi stridente eppure io, proprio perché la Politica è stata abbondantemente infangata da uomini scellerati che ne hanno stravolto e fatto stravolgere il significato, proprio per questo, faccio politica. Proprio per questo mi sono candidata nella lista “Bassano per tutti” al fianco e a sostegno di Riccardo Poletto, perché sono certa, sicura che Riccardo Poletto per primo e gli altri componenti di questa lista, sono persone per bene, oneste e per ognuna di queste persone parla la loro vita, il loro impegno.

Avevo voglia di fare questa esperienza e davvero, mai come in questo caso, lo faccio con grande entusiasmo, anche con timore ma senza spavalderia.

Abbiamo scelto con Riccardo Poletto e gli altri di usare le parole che più mi piacciono: l’attenzione al sociale, l’inclusione, la solidarietà, lo sguardo verso chi rimane indietro, credere nel  valore umano che ogni singolo cittadino ha, la voglia di dare slancio e vitalità a questa città, di creare rete e opportunità di lavoro, di essere al passo con i tempi e con lo sguardo al futuro, di curare e rispettare l’ambiente, di creare momenti di socializzazione e aggregazione.

Non ho dovuto pensarci a lungo, ho lasciato che la mia vita decidesse per me, al di là dei risultati, dei voti, di quanto io possa contribuire a sostenere Riccardo Poletto in queste amministrative, ho solo pensato che questa era la cosa giusta da fare per me, per l’amore che ho verso questa  città.

…speriamo che sia femmina!